gototopgototop

Menu Principale

Sei il visitatore n°

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi14
mod_vvisit_counterIeri33
mod_vvisit_counterQuesto mese1185
mod_vvisit_counterTotale342277

Online: 1
Oggi: 16 Ott 2018

In evidenza...

Guanciale
guancialeSi ottiene dalla guancia del maiale rifilata e salata per un periodo di 10-15 gg. poi viene lavato e condito con aglio pepe o peperoncino e altre spezie, stagionato per almeno 30 gg.

Ottimo in cucina per soffritti, ma se tagliato finemente e anche un ottimo affettato da accompagnare con pane caldo.

Le feste

testi e disegni tratti dal pieghevole realizzato dalla scuola media statale "A. Rosmini" di Monte Compatri.

cantinaSant'Antonio è il patrono degli animali, si festeggia il 17 gennaio. Vengono allestiti dei carri allegorici, che sfilano lungo le strade.

San Giuseppe è il patrono del nostro paese e si festeggia il 19 marzo. Nella via principale compaiono bancarelle di frutta secca e carni insaccate.

il vinoIl 1° maggio si svolge la Fiera. In questa occasione arrivano le giostre, c'è la mostra dell'artigianato e dei prodotti gastronomici locali. Tra gli stand più belli c'è quello organizzato dalla scuola media, che espone i lavori fatti da noi alunni.

Il 15 agosto si svolge, in piazza M. Mastrofini, la sfida dei Borghi, che sono cinque: Ghetto, San Michele, Le Prata, Missori, Pantano. Ognuno ha una sua signoria e uno stendardo con i colori che lo rappresentano. La sfida consiste in una gara di tiro con l'arcoo tra gli arcieri dei borghi.

La prima domenica di settembre si festeggia la Madonna del Castagno. Si fa una processione a San Silvestro, dove c'è il santuario dedicato alla Vergine. Vengono allestiti degli stand gastronomici e mostre fotografiche e pittoriche. Nel pomeriggio si svolgono giochi popolari come l'albero della cuccagna, la pentolaccia e la corsa dei sacchi. Tutto si conclude con uno spettacolo pirotecnico.